Ricerca sui caduti, dispersi delle guerre: 1986 - 1915/18 - 1940/45

Ricerca storica a cura di Francesco Zeziola

In occasione delle ricerche storiche presso il Comune di Angolo, il Sindaco Sig. Minini Riccardo e l’Assessore alla cultura Sig. Zanelli Marco, saputo del testo “ Io sto bene come pure spero di voi”che ho curato con altri, che raccoglie le lettere dei caduti della Valcamonica, mi hanno chiesto se potevo fornire dati completi sui caduti delle Guerre, i cui nomi risultano apposti sui monumenti comunali. Tali monumenti sono nelle attuali frazioni di Angolo: Anfurro, Mazzunno e Terzano. Comuni autonomi fino alle leggi fasciste del 1928. La precisazione è importante in quanto tutte le fonti fino al 1929, riportano i Comuni di allora, mentre dopo il 1929, tutto fa capo amministrativamente ad Angolo divenuto poi Angolo Terme.

Le parrocchie pur avendo un solo Parroco sono ancora autonome.

Ho accettato l’incarico come dono da una parte al Comune da dove partirono i miei antenati 1 e a cui sono legato affettivamente con grande rispetto per le mie radici “Camune”. Dall’altro per ricordare i soldati che sono morti per delle guerre che forse non capivano, ma che hanno effettuato con grande amore di patria è un forte dovere morale. Rintracciare dove possibile la loro storia significa lasciare ai Cittadini di Angolo e ai ricercatori, dati molto utili. Il lavoro a partire dalle lapidi murarie, che riportano solo i nomi e Cognomi, si è ampliato con altre fonti e con altri dati utili ai ricercatori e ai cittadini.

Ho proceduto attraverso gli Archivi esistenti e le bibliografie pubblicate che cito. Ho tentato di fare chiarezza su molti cognomi e nomi simili con anni di nascita uguali (cugini nati nello stesso anno con lo stesso Cognome e nome). Ho rintracciato anche i nomi dei partigiani che morirono ad Angolo i cui nomi appaiono sulle lapidi. Ne ho trascritto tutte le informazioni trovate, secondo i monumenti.Il materiale è ora proprietà del Comune e potrà essere arricchito da altre ricerche.

Riporto come importante a ricordo di questa moria di giovani

1. Le medaglie d’oro della Vallecamonica a caduti della Guerra 15.18 (Tognali e Tonolini)
2. la preghiera del caduto e disperso tratta dal libro “Caduti e Dispersi della Russia”citato in bibliografia.

Francesco Zeziola

Caduti di Anfurro Caduti e dispersi di Angolo Caduti e dispersi di Mazzunno Caduti e dispersi di Terzano